Recensione: Il Messaggero

Ciao a tutti!

Eccoci qui per continuare la saga di “The giver” di Lois Lowry. Oggi vi parlerò cercando di non fare spoiler di questo terzo libro della serie. Prima di tutto vi lascio il frammento che è segnato dietro il libro.

Il messaggero“Dirigendosi verso il sentiero che conduceva nella Foresta ai margini del Villaggio, Matty prese una via traversa che lo fece passare dalla casa del maestro di scuola, un uomo di buon cuore con la faccia coperta per metà da una grossa macchia rossa, una voglia. Quando Matty era ancora nuovo al Villaggio, gli era capitato spesso di fissare quell’uomo perché non aveva mai visto nessuno con una macchia simile. Nel posto da dove Matty veniva certi difetti non erano ammessi. Si condannavano a morte le persone per molto meno.”

Qui la storia riprende più o meno da dove l’altro libro era finito. Qui non seguiamo più Kira, ma il punto di vista è quello del suo amico Matty. Questo libro mi è piaciuto un po’ di più del precedente perché appunto la storia si riprende e vengono slegati alcuni nodi che erano venuti nella narrazione precedente. Lo stile è sempre scorrevole.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...