Prima settimana a Shanghai

Ciao a tutti!

Ormai è una settimana che sono arrivata a Shanghai, ma solo ora mi sono accorta di poter usare wordpress senza bisogno di una vpn! Le emozioni sono così tante e contrastanti che non so ancora dirvi se mi trovo bene o male, ma ringrazio moltissimo Camilla per il supporto che mi sta dando in questi giorni in questa città così lontana da casa!

Il viaggio in aereo non l’ho patito molto, anche se devo dire che i sedili della economy sono un po’ scomodi per dormire. Io sono partita dall’aeroporto di Caselle e ho fatto scalo a Parigi. Come snack sull’aereo mi hanno dato due macaronsmacaron (uno al limone e uno all’albicocca) anche se io devo ancora provare i veri macaron (tipo quelli che vendono da La durée), ma in aeroporto costavano davvero troppo! Il volo da Parigi a Shanghai ha fatto un po’ di ritardo però nulla di così tragico. Durante questo volo mi hanno servito 2 pasti (io me ne aspettavo uno solo!) e ho dormito per quasi tutta la durata del volo. Non ho potuto vedere molto perché io ero in un posto centrale però mi sono trovata bene lo stesso perché la mia vicina di posto era molto simpatica. La cosa bella di questi voli lunghi è che gli aerei sono veramente enormi e hanno lo schermo per vedere film, ascoltare la musica o giocare. Scesa dall’aereo ho recuperato il mio valigione e ho subito preso una sim cinese per avere internet sul cellulare. Poi sono andata ad un ATM per prelevare un po’ di soldi. I renminbi, che sono la valuta cinese, valgono molto meno dell’euro infatti qui le cose costano davvero pochissimo! Dopodiché ho preso un taxi per arrivare fino al campus della East China Normal University (华东师范大学).

Il mio dormitorio è il numero 15, che prima era destinato solo ai cinesi, ma quest’anno ci sono così tanti stranieri (soprattutto italiani) che hanno dovuto un po’ risistemare le persone nei dormitori. Il bagno qui è come quello dei cinesi, ma devo dire che mi sono già abituata. L’unica problema è che per il momento nel dormitorio non c’è l’acqua calda quindi per ora sto andando nel dormitorio di fronte per fare la doccia. Un’altra cosa che mi dà un po’ fastidio è che non si può tornare in camera dopo le 11 di sera perché la “portinaia” chiude la porta con il lucchetto e quindi non posso provare ristoranti al di fuori del confine del campus perché altrimenti non rientro in tempo per il “coprifuoco”. La mia cameracamera mi piace anche se per ora non ci funziona benissimo il wifi, ma ho comunque un letto bello grande, una scrivania e un armadio. Sono contenta perché sono già riuscita a lavarmi a mano le prime cose. Nel dormitorio c’è la lavatrice, ma manca l’asciugatrice quindi spero che d’inverno la roba asciughi comunque all’aria. Il campus è davvero grande, ma sono fortunata perché il mio dormitorio è vicino alle aule di lezione. La prima sera ho contattato la mia amica Camilla che mi ha subito portato a mangiare in mensa. Io non sono abituata e non mi piace moltissimo, ma qui i cinesi mettono un sacco di peperoncino!

niurouchaofan
牛肉炒饭 riso saltato con carne
cibo
Anche questo era molto piccante e non ricordo il nome!
cena fuori
Una sera a cena fuori ho preso questo, ma ovviamente non ricordo il nome!
zuppa
Ho anche provato i noodles nella zuppa, ma non sono il mio piatto preferito.
sushi
E come potevo non provare il sushi? Devo dire che è buono anche se qui è molto più grande rispetto ai roll che ho mangiato in Italia.

Grazie a Camilla sono anche riuscita a fare la tessera della metro che è davvero comodissima, anche se alcune stazioni sono davvero enormi e per cambiare bisogna camminare un sacco!

biglietto museo urban planningHo già visitato il museo della “pianificazione urbanistica” di Shanghai e devo dire che mi è davvero piaciuto molto. Ci sono delle foto che fanno vedere come in un posto 30 anni fa non ci fosse quasi nulla e ora ci sono palazzi e costruzioni nuovissime e innovative. In un piano ci sono anche molti giochi interattivi e quiz per valutare la tua conoscenza! Inoltre un intero piano è dedicato al plastico museo di shanghaiplastico del centro di Shanghai: è davvero enorme! Visto che sono studentessa il biglietto era anche ridotto e quindi ho pagato solo 7 yuan.

Sono anche andata a vedere qualche parco. Il più piccolo che ho visto è il tianshan parktianshan park (天山公园) che si trova a poche fermate di metro dal mio campus. I parchi qui sono davvero molto belli e rilassanti poiché ci sono moltissime panchine e pagode dove io mi metterei anche a studiare. Inoltre sono il ritrovo per moltissimi anziani che giocano a carte.

Oggi ho fatto il primo giorno di lezione in cinese e devo dire che mi aspettavo di peggio. Ho capito abbastanza quello che diceva la professoressa quindi credo che mi farò mettere in una classe con un livello superiore (sempre se riesco a passare il test!). Mi hanno già dato i libri e devo dire che sono fatti bene.

Spero che questo post non sia troppo lungo e che vi abbia tenuto un po’ di compagnia. Scusate per le foto fatte con il cellulare, ma per ora ho usato principalmente quello. A presto!

Annunci

4 thoughts on “Prima settimana a Shanghai

  1. Bella Shangai. Ci sono stato due anni fa a trovare un amico che ha vissuto lì per un anno e mezzo. Peccato tu non possa tornare al campus dopo le 11 ma è comunque poco male, dato che di solito i locali vanno a letto prestissimo! Buona fortuna per i tuoi studi e per questa nuova avventura!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...