Recensione: If I stay

Ciao a tutti!
Finalmente sono riuscita a finire il romanzo che mi sono portata per il viaggio aereo: “If I stay” di Gayle Forman. Devo dire che è davvero commovente e che mi è piaciuto moltissimo forse anche perché l’ho letto in lingua originale.

If I stayVisto che è uscito anche il film immagino che la trama la conosciate un po’ tutti, ma comunque ve ne voglio parlare. La protagonista è una ragazza di nome Mia, che a seguito di un incidente stradale perde i genitori e il fratellino. Lei rimane in coma e noi seguiamo i suoi ragionamenti sul fatto di restare viva oppure lasciarsi trascinare via dalla morte. Gli altri non lo sanno, ma lei riesce a vedere e sentire tutti gli altri personaggi come i suoi parenti e il suo fidanzato. I capitoli sono dettati dall’ora che avanza, ma in mezzo vengono introdotti ricordi legati a momenti particolari della sua vita. Questo mi è piaciuto molto perché si passa sempre dal presente al passato per scoprire un po’ di più sulla protagonista. La traduzione italiana del libro “Resta anche domani” secondo me non ha nulla a che vedere con l’originale inglese e con la trama del libro.

Vi consiglio vivamente questo libro perché affronta il tema della morte in un modo davvero sorprendente e dolce. Anche in inglese è stata una lettura molto scorrevole e piacevole. Inoltre anche il film mi era piaciuto quindi il libro non mi ha delusa per niente. Ora cercherò di leggere il seguito e speriamo che non rovini il primo libro!

E voi? Cosa state leggendo al momento?

Annunci

4 thoughts on “Recensione: If I stay

  1. Interessante, anche se attualmente non sono nello stato di affrontare temi come quello che tratta il libro. Ora sto leggendo “Donne che corrono coi lupi”, di Clarissa Pinkola Estes. Buon pomeriggio! 🙂

    Liked by 1 persona

  2. Ciao cara! Se ti va, passa nel mio blog! Oggi anch’io ho recensito un libro ed ho posto la tua stessa domanda ahahah 🙂 Comunque, li libro da te recensito sembra davvero bello, ma, anche a me come Luca, in questo periodo non va di leggere qualcosa su un tema così “pesante” e poi, anche se sono diplomata al linguistico, non sarei capace di leggerlo in lingua originale! Complimenti a te!:) Bella recensione e bel blog 🙂 Adesso sto leggendo ” Il vascello nero”, un libro di molte pagine, ma abbastanza scorrevole. Baci, Jenny :*

    Mi piace

  3. Ciao 🙂 questo libro da te proposto mi sembra piuttosto interessante.. è un tema che ci tocca tutti prima o poi.. e pur avendo avuto un periodo piuttosto difficile penso mi piacerebbe…Anzi ultimamente leggo solo cose tristi!!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...