Recensione: Ember / Review: The city of Ember

Ciao a tutti!

EmberL’ultimo libro che ho letto è uno dei libri che ho preso in biblioteca ed è Ember – Il mistero della città di luce di Jeanne DuPrau. Questo libro mi è piaciuto molto infatti gli ho dato 4 stelline su 5 su goodreads. Il posto dov’è ambientato questo romanzo mi ha ricordato molte volte alcune giornate di Shanghai dove tutto sembrava grigio. È vero che questa è la città di luce, ma in realtà pochi sono i colori che vengono descritti. Prima di iniziare il romanzo ci viene spiegato che ci sono delle istruzioni che si passavano di sindaco in sindaco, ma ad un certo punto viene persa la scatola dove sono contenute.Noi seguiamo la storia attraverso i due personaggi principali che sono Lina e Doon a cui viene affidato il loro lavoro. Lina diventerà Messaggera e Doon addetto alle condutture. Attraverso i loro lavori riusciranno a scoprire nuove informazioni sulla città. Questo romanzo mi ha fatto riflettere sulla paura del buio, infatti i cittadini di questa città sono terrorizzati perché ultimamente la luce manca per parecchi minuti. Non è facile essere così dipendenti dalla luce e per questo non so se riuscirei a vivere in questa città. Ad ogni modo non vedo l’ora di leggere il seguito perché la fine lascia molta suspence.

E voi? Qual è l’ultimo libro che avete letto o quello che state leggendo?


 

Hi everyone!

EmberThe last book I read is one of the book I took from the library and is The city of Ember by Jeanne DuPrau. I really liked this book in fact I rated it 4 star out of 5 on goodreads. The place where the story took place remember me some days in Shanghai where all the things seem grey. This is the city of light, but there aren’t so much color described. Before starting to read the real story the author want to tell us about some instructions that were passed mayor after mayor and at one point the box where them was conserved had lost. We see the sroty from the two protagonist point of view which are Lina and Doon. At the beginning they receive their job in fact Lina became a Messanger and Doon a pipeline operator. Thanks to their jobs they manage to discover new things about the city. This book made me reflect about the fear of the dark, in fact every citazen is frightened about the dark especially because in these days sometimes there isn’t the light. It’s not so easy to live so attached at the light and for that reason I don’t know if I can live there. Anyway I want to read the sequel because the end is full of suspence.

And you? Which is the last book you read or which is the book you are currently reading?

Annunci

7 thoughts on “Recensione: Ember / Review: The city of Ember

  1. In questi giorni sto leggendo “Una donna” di Sibilla Aleramo, ma domani ne abbandonerò temporaneamente la lettura per dedicarmi ad un libricino acquistato venerdì, che raccoglie quatro rcconti contro il femminicidio

    Mi piace

      1. “Una donna” è un romanzo autobiografico; più che altro è difficile perché è scritto nell’italiano dei primi del Novecento; la lettura del libro contro il femminicidio sì, non sarà proprio una passeggiata, credo. Ma è un acquisto che ho fatto volentieri, per partecipare ad un progetto importante.

        Liked by 1 persona

  2. Ciao, io ho visto ben due volte il film “Ember, la città di luce” e mi è sembrato carino, quindi magari ora leggerò anche il libro! 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...